We are heading towards the future

 

ZAI uno - ZAI storica (historical area)

History up to 1955

In 1948, the economic aspects linked to agriculture and the mercantile skills of the North East came together with the Legislative Decree that set up the Consorzio Zai. The first Industrial Agricultural Zone in Italy  was established in the area to the immediate south of the city's historical centre where the Magazzini Generali (general warehouse company) had been active since 1926.

Read more...

Bassona - ZAI due

Negli anni '70 si pensa di costruire un polmone industriale nella parte Nord-Occidentale di Verona e nel '78 il Consorzio assegna i primi lotti della Bassona, a nord dell'intersezione della Statale 11 con l'Autobrennero, che prendera' il nome di Zai Due, indicata come area per la riconversione e ristrutturazione di industrie gia' operanti sul territorio comunale di Verona.

Read more...

Area dell'innovazione

Altra iniziativa del Consorzio Zai e' quella relativa alla realizzazione dell'Area dell'Innovazione, su 1.300.000 metri quadrati, di cui 500.000 metri quadrati gia' di proprieta' del Consorzio ZAI, nella zona denominata Marangona che si colloca a sud-est del Comune di Verona, tra la ZAI Storica e l'Interporto Quadrante Europa, nel triangolo compreso tra l'autostrada Milano-Venezia (A4), la ferrovia Bologna-Verona e la ferrovia Verona-Mantova. La sua posizione strategica e' evidente, potendo essere immediatamente collegata con la stazione ferroviaria, il sistema autostradale ed altre aree, quali l'Interporto Quadrante Europa, l'aeroporto Valerio Catullo e la Fiera di Verona. La progettazione dell'area si fonda su principi di sostenibilità progettuale, ambientale, economica e sociale. Potranno insediarsi aziende tecnologicamente avanzate e attente a ricerca tecnologica, eco-compatibilità e sostenibilità del ciclo produttivo.